PARTE DA NAPOLI IL PROGETTO SONO UN T1PO: INCONTRI E UN CONCORSO DI DISEGNO SUL DIABETE DI TIPO 1

“Mi piace fare il portiere perché è il ruolo che può salvare una partita. Per parare un rigore devi guardare bene negli occhi il tuo avversario”. E Salvatore, 8 anni di Napoli, il suo avversario lo guarda negli occhi tutti i giorni e lo affronta con il sorriso, il suo avversario è il diabete di tipo 1.

Napoli è la città da cui, il 12 maggio 2017, presso il Cinema Modernissimo (Via Cisterna dell’Olio, 49/59) prende il via il progetto Sono Un T1po, di cui Salvatore, insieme a Nicoleta (11 anni, Perugia) ed Elisa (4 anni, Livorno) è uno dei protagonisti. Ad accumunare le storie dei tre bambini, raccontate attraverso tre video, la loro vita vissuta appieno seppur con il diabete di tipo 1, senza rinunciare alle loro passioni per lo sport, la creatività e la cucina.

È proprio questo il messaggio del progetto Sono Un T1po, “Puoi essere il tipo che vuoi anche con il diabete”. L’obiettivo è informare bambini, insegnanti e adulti su cosa sia il diabete di tipo 1, quali ne siano i sintomi e come affrontarli.

Sono Un T1po attiverà un vero e proprio percorso di sensibilizzazione sul diabete giovanile caratterizzato, non solo dalle tre video-storie diffuse online, ma anche da una serie di incontri con le scuole di primo grado italiane e un concorso di disegno. Gli alunni potranno realizzare un fumetto attraverso il dare consigli sull’alimentazione, sull’esercizio fisico e sulla vita quotidiana a Salvatore, Elisa e Nicoleta. Le classi di primo grado vincitrici riceveranno in premio una biblioteca di 100 libri per tutta la scuola.

Dopo Napoli, le tappe successive del roadshow saranno le scuole di Firenze, Chieti, Palermo, Roma nel 2017 e Pavia, Trieste, Nuoro, Perugia nel 2018.

Contattaci

Vuoi avere info su Sono un T1po? compila il form e ti risponderemo il prima possibile. Grazie

Not readable? Change text. captcha txt